rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Manfredonia

Pali spezzati e cavi di rame depredati in un uliveto

A fare l’amara scoperta è stato il responsabile delle Guardie Ambientali Italiane, Alessandro Manzella: mentre stava percorrendo la Statale 89, ha notato i cavi tranciati all'altezza della nota Basilica. L'accaduto è all'attenzione della polizia

Pali spezzati e cavi di rame depredati. Accade in località Minonno, a Manfredonia. A fare l’amara scoperta è stato il responsabile delle Guardie Ambientali Italiane, Alessandro Manzella: mentre stava percorrendo la Statale 89, ha notato un cavo di rame tranciato all'altezza della Basilica di Siponto.

Da un controllo più approfondito sono emersi altri 8 pali di legno spezzati e circa 300 metri di cavi della telefonia mancanti. Sul posto è giunto anche il proprietario del terreno, che lamentava l'incresciosa situazione nel suo uliveto, con i pali abbattuti gli alberi  e cavi sparsi nella sua proprietà. L’accaduto è all’attenzione degli agenti del commissariato di Manfredonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pali spezzati e cavi di rame depredati in un uliveto

FoggiaToday è in caricamento