Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Furti di cavi elettrici, illuminazione pubblica ko al Salice e a Borgo Incoronata

Venti pozzetti e circa 800 i metri messi ko. L'ing. Michele Gatta lancia l'allarme e chiede agli abitanti dei quartieri e alle forze dell'ordine un'azione di contrasto al fenomeno

Dopo un periodo di calma apparente riprende l’ondata di furti di cavi elettrici a Foggia, come quelli avvenuti la scorsa notte a Borgo Incoronata e al Salice. Furti che hanno messo ko parte dell’illuminazione pubblica e provocato danni che si aggirerebbero intorno ai 10mila euro.

Non appena i lettori dell’Incoronata ci hanno segnalato l’attività predatoria, abbiamo contattato il responsabile del servizio della pubblica illuminazione del Comune, l’ing. Michele Gatta, che proprio in quel momento era uscito dalla caserma dei carabinieri del Candelaro per denunciare il furto e che di lì a poco, peraltro, si sarebbe dovuto recare al Salice per un’analoga segnalazione, poi confermata in loco.

Venti pozzetti e circa 800 i metri messi ko. Michele Gatta lancia l’allarme e chiede agli abitanti dei quartieri e alle forze dell’ordine un’azione di contrasto al fenomeno che si concentrerebbe laddove i pozzetti sono coperti e quindi lontani dagli occhi vigili dei residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di cavi elettrici, illuminazione pubblica ko al Salice e a Borgo Incoronata

FoggiaToday è in caricamento