Furti nella campagne di Sant’Agata. Il sindaco: “Amministrazione vigile e accorta”

Le precisazioni di Gino Russo dopo l’appello del consigliere di minoranza, l’avv. Nicola Lasalvia

Gino Russo, sindaco di Sant'Agata di Puglia

Facendo seguito ad una comunicazione inviata dal consigliere di minoranza Nicola Lasalvia, con la quale si è fatto interprete della preoccupazione dei cittadini santagatesi, in particolare, degli agricoltori locali vittime di furti nelle campagne, il sindaco di Sant’Agata di Puglia ha diffuso un chiarimento in merito alla questione.

Gino Russo evidenzia di aver comunicato - con nota N. 856 del 2 febbraio – al consigliere comunale, agli agricoltori, e ai cittadini, che tale problematica è stata, e rimane, all’attenzione dell’amministrazione comunale. Già nel mese di novembre 2015, infatti, unitamente ai sindaci di Monteleone, Anzano ed Accadia, il primo cittadino aveva rivolto un appello al Prefetto e agli organi preposti alla sicurezza, al fine di contrastare in maniera più incisiva ed efficace il fenomeno della microcriminalità che, soprattutto nelle campagne, stava assumendo proporzioni preoccupanti.

A seguito di quella istanza, il 16 dicembre Tirone aveva incontrato i sindaci del territorio mostrando apprezzabile attenzione al gravoso fenomeno, sottolineando, tuttavia, che andava però ad inserirsi in quello più vasto e complesso della tutela dell’intero territorio dove tali episodi, purtroppo, sono solo una parte della grave e più complessa violenza esercitata dalla criminalità organizzata nell’intera provincia.

La nota del primo cittadino di Sant’Agata di Puglia si conclude così: “Rimane comunque vigile e accorta l’attenzione dell’Amministrazione Comunale, che continuerà ad esercitare ogni possibile azione, per quanto di competenza del Comune al fine di contrastare tali gravi e spiacevoli fatti”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento