Ladri d'auto sorpresi dai carabinieri, uno scappa ma l'altro viene bloccato e arrestato: è di Cerignola

Tommaso Strafezza, insieme ad un complice, aveva appena aperto e messo in moto una VW Polo parcheggiata in Corso Matteotti di San Vito Chietino

Da alcuni giorni i militari della Compagnia di Ortona avevano intensificato i servizi preventivi per porre un freno ai diversi tentativi di furti di autovetture avvenuti in zona, soprattutto in orario notturno. E proprio ieri notte, infatti, a cadere nella rete predisposta dai militari dell’Arma è stato un 47enne pregiudicato di Cerignola, Tommaso Strafezza, che insieme ad un complice, aveva appena aperto e messo in moto una VW Polo parcheggiata in Corso Matteotti di San Vito Chietino.

Alla pattuglia del Nucleo Radiomobile di Ortona, infatti, non sono sfuggite quelle due sagome nere che, verso le 4.00 del mattino, armeggiavano all’interno del veicolo parcheggiato sulla pubblica via. Alla vista dei militari, i due hanno tentato di fuggire, ma, mentre uno è riuscito nel suo intento, dileguandosi a piedi, l’altro è stato immediatamente bloccato.

In suo possesso sono stati trovati diversi arnesi da scasso, tra cui uno “spiedino”, utilizzato per aprire l’autovettura, e, soprattutto, una centralina elettronica universale con la quale i due malfattori avevano già messo in moto il veicolo. Per l’uomo sono dunque scattate le manette con l’accusa di furto aggravato e nella mattinata odierna è stato condotto dinanzi al Tribunale di Lanciano dove il G.I.P. ha convalidato l’arresto, disponendo nei suoi confronti l’obbligo di dimora nel comune di Cerignola e rinviando ad altra data il rito direttissimo.

L’autovettura è stata restituita all’ignaro proprietario, una donna del posto che nel frattempo era stata rintracciata a casa dai militari, mentre gli arnesi da scasso e la centralina sono stati sequestrati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento