menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Auto rubate e danneggiate: ancora un caso agli Ospedali Riuniti, vittima una dottoressa

La denuncia della Cgil FB: “E’ impensabile che un lavoratore debba recarsi sul posto di lavoro e rischiare concretamente di subire un notevole danno economico”

Il coordinamento aziendale della FP Cgil degli Ospedali Riuniti di Foggia pone nuovamente in evidenza “il problema atavico dei furti e dei danneggiamenti delle auto dei dipendenti che stazionano nei parcheggi loro riservati nell'area ospedaliera”.

Per l’organizzazione sindacale “i furti continuano con una frequenza quasi quotidiana e i danneggiamenti delle auto ormai non si contano quasi più,  tanto sono diventati all'ordine del giorno. L'ennesimo furto ai danni di una dottoressa dipendente dell'azienda si è verificato proprio nel tardo pomeriggio dell'altro ieri”.

E ancora: “Continuiamo a chiedere da tempo immemore ormai, di intervenire con adeguate misure finalizzate all'incremento dei controlli e ad una maggiore sicurezza, attraverso la realizzazione della videosorveglianza esterna, il potenziamento della vigilanza intraospedaliera, una adeguata illuminazione di tutta l'area ospedaliera e soprattutto attuando una seria limitazione degli accessi degli autoveicoli esterni, vista la abnorme mole di traffico che si registra quotidianamente nell'area ospedaliera”

Prosegue la Cgil Funzione Pubblica: “Le istanze e le continue sollecitazioni sollevate da noi in merito al problema dei furti d'auto all'interno dell'area non sembrano interessare molto l'Amministrazione degli OO.RR. , che diversamente si è preoccupata solo ed esclusivamente di delimitare e chiudere gli accessi in zone circoscritte, come quella adiacente al polo dell'Area Tecnica e quella prospiciente la palazzina dell'Amministrazione. La scrivente auspica un concreto e risolutivo intervento al fine di evitare che in futuro si verifichino ancora episodi di questo genere, poiché è impensabile che un lavoratore debba recarsi sul posto di lavoro e rischiare concretamente di subire un notevole danno economico a causa del furto o del danneggiamento del proprio mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento