menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti d’auto: le zone più colpite sono la Macchia Gialla e il Parco San Felice

In Questura si studiano varie strategie di contrasto, anche contro il fenomeno estorsivo. Fondamentale la collaborazione dei cittadini

Negli ultimi mesi le volanti della polizia hanno riscontrato un aumento dei furti, dato, questo, che conferma la propensione della criminalità verso questo tipo di reato e per quelli ad esso strettamente connessi, quali il riciclaggio e la ricettazione di parti di auto rubate che entrano nel circuito a basso costo, favorendo anche la domanda per un giro di affari considerevole ma difficilmente quantificabile.

Lo studio del fenomeno ha messo in evidenza anche le aree maggiormente colpite della città: zona Macchia Gialla (via Danimarca, via Lussemburgo, via Grecia, viale Europa), zona Parco San Felice (via Napoli, via Baffi, via Luigi Pinto, zona ospedale e piscina comunale (viale Giotto e quartiere CEP).

Un altro elemento desunto dall’indagine che ha portato poi al blitz in un capannone di via Manfredonia, è il frequente rinvenimento dei veicoli rubati da parte dei proprietari, chiaro indice di un fenomeno estorsivo che occorre contrastare con fermezza.

L’entità del fenomeno ha indotto l’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico, diretto dal questore Silvis, a studiare varie strategie di contrasto, a partire da un mirato controllo del territorio e altre sulle quali al momento si mantiene un comprensibile riserbo, oltre a ripetuti stimoli di collaborazione con la cittadinanza, ritenuto elemento di forza tempestivo ed efficace.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento