menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Furti in appartamento, l'emergenza non si placa nemmeno a Ferragosto: tre colpi

Colpo andato a segno al secondo piano di uno stabile in via Mario Pagano. Sventati due furti in via Monsignor Lenotti e in via Manfredi: il primo grazie alla polizia, il secondo grazie all'intervento dei vigilantes "Casalino"

Ferragosto amaro per Foggia, dove resta alta l’emergenza furti in appartamento. Altre tre abitazioni sono state infatti violate nelle ultime 48 ore, alcune con successo dei ladri (furto consumato), altre con successo dei proprietari (furto fallito e ladri in fuga).

Dal centro alla periferia ogni appartamento può diventare un potenziale obiettivo. Tra gli appartamenti “visitati” dai ladri, vi è stato quello al secondo piano di uno stabile in via Mario Pagano, dal quale i malviventi hanno asportato un televisore e monili in oro per un valore non ancora quantificato.

Sono stati messi in fuga dalla polizia, allertata dai un vicino che ha notato rumori molesti, invece, i ladri che stavano per svaligiare un appartamento al primo piano di uno stabile in via Monsignor Lenotti, zona Macchia Gialla, particolarmente colpita in questa estate d’emergenza.

Ancora ladri in fuga, poco prima delle 21 di ieri, in via Manfredi. Tre persone, armate di arnesi e strumenti atti allo scasso, si erano intrufolate in un appartamento con giardino e stavano per mettere a segno il colpo, se non fossero stati notati dai vigilantes dell’istituto “Casalino” di Foggia.

Un colpo evidentemente ben pianificato: i ladri sapevano che il proprietario di casa, imprenditore, era fuori città per le vacanze, e prima di agire gli stessi si sono preoccupati di mettere fuori uso il sistema di allarme e videosorveglianza posto a protezione dell’abitazione. I tre, dopo un breve inseguimento con i vigilantes prima e la polizia poi, sono riusciti a dileguarsi - ma a mani vuote - saltando una recinzione.

Per tutti gli episodi in questione, sono in corso le indagini da parte della polizia. La media in questo periodo è di 2/3 furti al giorno, un bilancio che purtroppo è destinato a salire. Man mano che le persone rientrano dalle ferie, infatti, si scoprono le magagne, ovvero i furti messi a segno nelle passate settimane, ma scoperti solo al loro rientro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento