Cronaca Ospedale - Parco San Felice / Via Luigi Rovelli

Raffica di furti in città: tre colpi a segno in abitazioni e poderi di campagna

I malviventi hanno agito in un via Rovelli, in via Napoli e in un deposito lungo la Statale 673. Tutti furti dal bottino ingente, sui quali indaga la polizia

Tre furti in abitazioni e poderi di campagna sono stati messi a segno nella giornata di ieri, a Foggia. Tutti colpi dal bottino ingente: il primo è stato registrato in una abitazione al settimo piano di via Rovelli. I malviventi hanno agito in mattinata, utilizzando delle chiavi adulterine. Una volta all’interno dell’appartamento hanno razziato gioielli e altri preziosi per un valore stimato di circa 4mila euro. Ad accorgersi del furto, è stata la padrona di casa, nel momento in cui ha fatto rientro per il pranzo.

Una costosa bicicletta in fibra di carbonio (valore circa 3mila euro) è il bottino del furto messo a segno in un podere in via Napoli, alla periferia della città, mentre l’ultimo furto della giornata è stato registrato ai danni di un’autodemolizione al km 18 della statale 673. In questo caso, i malviventi hanno praticato un grosso foro nella parete perimetrale del capannone, e sono riusciti a portare via 50 radiatori per un valore di 7500 euro. Su tutti gli episodi sono in corso le indagini della polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti in città: tre colpi a segno in abitazioni e poderi di campagna

FoggiaToday è in caricamento