Troia si ferma: lutto cittadino per Federica, la mamma di due figli assassinata dal marito

Lutto cittadino a Troia in occasione dei funerali di Federica Ventura, la mamma di due figli uccisa dal marito Ferdinando Carella il 16 febbraio 2018

Foto dal servizio del Tg3 andato in onda su Rainews

Il 16 febbraio 2018 è una data che la comunità di Troia mai dimenticherà. In piena notte Federica Ventura viene accoltellata e assassinata dal marito Ferdinando Carella. I due figli della coppia di 8 e 10 anni lanciano l’allarme alla vicina di casa, quando i carabinieri giungono sul posto trovano l’insegnante riversa a terra in una pozza di sangue e l’uomo con l’arma del delitto conficcata al petto. Per lei non ci sarà più nulla da fare, mentre l'uomo, dopo il tentato suicidio, verrà trasportato d'urgenza e ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia

Oggi, in segno di cordoglio e partecipazione, con ordinanza sindacale, è stato proclamato il lutto cittadino per oggi, giorno del funerale di Federica Ventura presso la basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Il messaggio dell’amministrazione comunale

La proclamazione del lutto cittadino è il modo in cui l’Amministrazione intende manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità per la tragica perdita di Federica, vittima di una violenza cieca ed inaudita che ha scosso l’intera comunità. L’Amministrazione ha ritenuto doveroso esprimere sgomento ed indignazione per il tragico evento accaduto, che rappresenta l’ennesimo caso di violenza perpetrata verso le donne. Per tale motivo, è stata ordinata la sospensione di ogni attività negli uffici pubblici e in tutte le scuole di ogni ordine e grado e bandiere a mezz’asta sulla facciata della Casa Comunale. L’Amministrazione invita i concittadini, i titolari di attività produttive e commerciali, le organizzazioni politiche, sindacali, sociali, economiche e produttive ad esprimere la loro partecipazione al lutto nelle forme ritenute opportune e ad evitare comportamenti che possano contrastare con lo spirito di profondo dolore che accompagneranno tale giornata.

L'urlo shock: "Aiuto, l'ho ammazzata!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento