Paoletti nel direttivo interregionale A.I.V.V.E. di protezione civile ed ambientale

Un'altra nomina importante per il lucerino Francesco Pio Paoletti, già coordinatore dell'associazione "Gli Angeli" e consigliere nazionale A.I.V.V.E. nell'ambito della Protezione Civile e della Vigilanza Ambientale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Sono contento ed orgoglioso dell'incarico che mi è stato affidato - dichiara Francesco Pio Paoletti - voglio inculcare, nei cittadini, la parola "Consapevolezza", perché viviamo in un paese dove la protezione civile è importante, in primis a far capire al cittadino i rischi del suo territori, del territorio in cui vive, invece si preferisce affidarsi alla "Speranza", alla speranza che non accada, alla speranza che non succeda mai….spesso per il cittadino e per alcune amministrazioni, i volontari di protezione civile sono intesi come una figura che deve intervenire solo nelle disgrazie. Questa mancanza di informazione, rappresenta un grave deficit del nostro territorio, quindi, nel nostro piccolo, la parola "speranza" dobbiamo farla trasformare in "consapevolezza" perché ogni cittadino deve essere CONSAPEVOLE dei rischi del suo territorio proprio per saperli affrontare ed abbassare di molto il rischio facendo prevenzione.

La nomina di Paoletti offrirà, d'ora in avanti, anche una marcia in più all'Associazione di Protezione Civile "Gli Angeli" Onlus "che ha sempre portato avanti la causa del sensibilizzare per far essere il cittadino consapevole, come l'ultima esperienza del corso di primo soccorso GRATUITO in collaborazione con la centrale operativa 118 che si è tenuta il mese scorso a Lucera e rivolto alla popolazione, ed il pienone che abbiamo ottenuto, ci ha fatto capire quanto i cittadini hanno fame di sapere, ma per fare questo, servono anche le strutture o delle semplici sedi, per le associazione di protezione civile come "Gli Angeli", per poter ospitare tanta gente ed offrire il sapere per ridurre i rischi"dichiara.

Avere un punto di riferimento a livello nazionale e interregionale per il territorio è di certo una questione non poco trascurabile, che potrà servire in un futuro ad ampliare qualche prospettiva e/o alleggerire sofismi di normale amministrazione.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento