Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Fototrappole e ordinanza anti-degrado, è tolleranza zero a Cagnano: "Non tolleriamo più il disordine e l’arte dell’arrangiarsi"

L'annuncio del primo cittadino, Michele Di Pumpo: "A tutti i frontisti del comune e a tutte le attività sarà obbligo il decoro e la pulizia. Facciamo diventare Cagnano Varano il fiore all’occhiello di tutto il Gargano"

Immagine di repertorio

"Non tolleriamo più il disordine, l’arte dell’arrangiarsi e il concetto di spazio pubblico in queste condizioni". Il sindaco di Cagnano Varano, Michele Di Pumpo, è stufo della situazione e annuncia: "A giorni sarà pubblicata un’ordinanza importante, seria e con un fine unico per il nostro territorio".

"A tutti i frontisti del comune di Cagnano e a tutte le attività sarà obbligo il decoro e, la pulizia di plastica, sporco, boe utilizzate per la mitilicoltura, reste per le cozze, cianfrusaglie e quant’altro possa deturpare il nostro territorio". Il Comune, inoltre, provvederà a pulire tutte le strade e luoghi in abbandono.

"Non pubblicherò nessuna foto di degrado perché voglio che tra qualche mese sia solo un ricordo del passato. Entro il 15 giugno verranno installate lungo tutto il territorio di Cagnano, fototrappole per la salvaguardia da incendi, discariche abusive e molto altro. Quindi attenzione a multe e conseguenze penali" conseguenti ad atteggiamenti scorretti e attività illecite.

"Cagnano è unica, è bellissima", conclude il primo cittadino. "I cagnanesi sono persone con un cuore ed una capacità conosciuta ovunque, sapranno e sapremo vincere anche questa sfida, che vorrà dire turismo e lavoro per tutti. Cagnano diventerà il fiore all’occhiello di tutto il Gargano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fototrappole e ordinanza anti-degrado, è tolleranza zero a Cagnano: "Non tolleriamo più il disordine e l’arte dell’arrangiarsi"

FoggiaToday è in caricamento