Cronaca

Scoppia violenta lite: foggiano prende una 'roncola' dall'auto e ferisce due coetanei alle braccia

Il giovane, con precedenti penali, dovrà rispondere dei reati di lesioni personali e porto di armi od oggetti atti ad offendere  

Denunciato 27enne foggiano, con precedenti penali, poiché resosi responsabile dei reati di lesioni personali e porto di armi od oggetti atti ad offendere.   L’attività dei carabinieri di Campomarino giunge a conclusione di tempestive attività d’indagine, avviate su segnalazione di personale medico del servizio 118.

In particolare, le indagini - avviate a seguito di una notizia di un 28enne e di un 29enne presentatisi all’ospedale ‘San Timoteo” di Termoli con evidenti ferite da taglio alle braccia - avevano consentito di acquisire indizi gravi, precisi e concordanti a carico del 27enne foggiano, identificandolo quale autore materiale dei reati per cui si procede.

Nella circostanza i militari riuscirono a ricostruire l’accaduto: nella nottata, il denunciato, avvicinato dalle due vittime, aveva con queste un’accesa discussione per futili motivi; ad un certo punto il 27enne ha prelevato dalla propria auto un coltello tipo ‘roncola’ e ha iniziato ad agitarla verso i contendenti.

Ne è scaturita una una colluttazione, nel corso della quale gli aggrediti hanno riportato lesioni personali con ferite da taglio alle braccia, per le quali sono stati sottoposti a cure presso il nosocomio termolese e poi dimessi.

Il 27enne foggiano invece, appurate le responsabilità penali nella vicenda, è stato deferito alla Procura di Larino poiché ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia violenta lite: foggiano prende una 'roncola' dall'auto e ferisce due coetanei alle braccia

FoggiaToday è in caricamento