Cronaca

Fuori regione senza motivo e armati di coltello: giovani foggiani pizzicati dai carabinieri di Termoli

Il crescente nervosismo mal celato dai due giovani, ha insospettito i militari che hanno subito proceduto con una perquisizione personale e del veicolo. Entrambi, infatti, avevano addosso un coltello a serramanico. I due sono stati anche multati per violazione del Dpcm

Immagine di repertorio (ph Ansa)

Multati e denunciati. Protagonisti, due giovani di 21 e 20 anni originari della provincia di Foggia, beccati dai carabinieri di Termoli nel territorio molisano. I due sono stati fermati nel centro cittadino durante un servizio di controllo del territorio da parte dei carabinieri del Nor-Sezione Radiomobile di Termoli.

Il crescente nervosismo mal celato dai due giovani, ha insospettito i militari che hanno subito proceduto con una perquisizione personale e del veicolo. Entrambi, infatti, avevano addosso un coltello a serramanico. 

Le due armi sono state subito poste sotto sequestro, per i due ragazzi foggiani è arrivato il deferimento per possesso di armi. Inoltre, non essendo stati in grado di spiegare la loro presenza fuori dalla regione di residenza, per i due giovani - entrambi con precedenti - è arrivata anche la sanzione per violazione del Dpcm. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuori regione senza motivo e armati di coltello: giovani foggiani pizzicati dai carabinieri di Termoli

FoggiaToday è in caricamento