Inveisce contro passeggeri, poi sputa e aggredisce polizia: foggiana crea scompiglio a Pescara

Attimi di caos, nella stazione ferroviaria di Pescara: a causare lo stato di agitazione è stata una donna foggiana senza fissa dimora, Ilaria Boncristiano

Immagine di repertorio

Prima ha molestato alcuni passeggeri nell'atrio della stazione ferroviaria; poi ha sputato ed aggredito con una stampella gli agenti della polizia ferroviaria intervenuti per riportare la calma.

Attimi di caos, nella stazione ferroviaria di Pescara: a causare lo stato di agitazione è stata una donna foggiana senza fissa dimora, la 37enne Ilaria Boncristiano. Con non poche difficoltà, gli agenti della Polfer sono riusciti ad immobilizzare la donna che, dopo il tentativo di aggressione, ha continuato ad inveire contro i poliziotti fino in questura. Portata in carcere, la stessa è stata rilasciata dopo poche ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento