rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Viale Sant'Alfonso Maria Dè Liguori

Rumori infernali e cattivi odori: così ci si sveglia ogni mattina in viale Sant'Alfonso de' Liguori: "Ora basta!"

Depositato un esposto al Comando di Polizia Municipale e, per conoscenza, all’Amiu Puglia. Si proseguirà nelle prossime ore con una petizione tra i residenti

Un rumore infernale e un odore nauseabondo infestano da qualche settimana le albe dei residenti di via Sant’Alfonso de’ Liguori, a Foggia, all’altezza dei civico 30. Nell’area insiste un ex deposito delle Ferrovie, corredato di un marciapiede amplissimo, ed è lì che l’Amiu ha individuato la sua zona di “smistamento rifiuti”: dalle 6.00 del mattino sino alle 10.00 circa, raccontano i residenti, in quel piazzale si esegue il trasbordo dei rifiuti dai mezzi leggeri a quelli più pesanti, che restano lì, ore ed ore accesi, ad attendere che l’operazione sia terminata. Motori costantemente accesi, pale in azione, coacervo di mezzi piccoli in costante via vai, miasmi che si possono soltanto immaginare, hanno esasperato le famiglie che vivono in zona, costrette a svegliarsi all’alba e ad attendere che torni la normalità. A mattinata inoltrata.

“Siamo stanchi” dichiara a Foggiatoday A.V., che comunica di aver presentato oggi un esposto al Comando di Polizia Municipale e, per conoscenza, all’Amiu Puglia, l’azienda che gestisce il servizio rifiuti a Foggia. E si proseguirà nelle prossime ore con una petizione tra i residenti, stanchi di dover vedere albeggiare ogni giorno, con tutto ciò che comporta il dover convivere con decine di mezzi in azione e quintalate di rifiuti quotidiani. “Che tra l’altro non sappiamo neanche di che natura siano” continua A.V. L’esasperazione ha oltrepassato la soglia di guardia in quella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rumori infernali e cattivi odori: così ci si sveglia ogni mattina in viale Sant'Alfonso de' Liguori: "Ora basta!"

FoggiaToday è in caricamento