menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Devo consegnare un pc", ma nel pacco c'era solo del riso: truffatore fugge con 300 euro e gioielli

Ancora una truffa a segno, a Foggia, ai danni di una donna di 78 anni. Convinta di saldare l'acquisto di un pc per uno dei suoi nipoti consegna denaro, una collana e cinque anelli in oro ad un bidonista senza scrupoli. Indaga la polizia

Ancora una truffa ai danni di una anziana è stata messa a segno nel pomeriggio di ieri, a Foggia. Il fatto è successo in via Calvanese e il "canovaccio" utilizzato dai bidonisti è - ancora una volta - quello del pacco da ritirare (e saldare) per conto di un nipote.

Solita dinamica, quella denunciata dalla vittima, foggiana di 78 anni: un uomo al telefono si è spacciato per un nipote, il quale pregava la donna di ritirare e saldare per conto suo un pacco che, in teoria, doveva contenere un computer nuovo di zecca. Dopo dopo, alla porta della donna, bussa un finto fattorino che le lascia il pacco in questione e si fa consegnare la somma di 300 euro in contanti, più una collana e cinque anelli in oro a titolo di "impegno". All'interno del pacco, però, vi erano solo due confezioni di riso e, una volta accortasi del raggiro subìto, la donna ha denunciato tutto alla polizia, che ha avviato le indagini del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento