Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Michele / via Vincenzo Dattoli

Microcriminalità dilagante, non si arresta l’ondata di furti e rapine

Cresce la paura nel capoluogo dauno. Tre identici colpi messi a segno in pochissime ore presso un distributore di benzina, un panificio e un supermercato

Nel tardo pomeriggio del 22 dicembre, due malviventi con il volto coperto (uno dei due era armato) hanno assaltato il distributore di benzina Q8 sulla Foggia - Manfredonia e sono scappati a bordo di una “Fiat Uno” rubata e poi ritrovata. Messo a segno un colpo di 2mila euro.

Un’ora dopo stessa dinamica al Maxi - Sidis di via Dattoli. I rapinatori si sono impossessati di due registratori di cassa e sono fuggiti a piedi. Alle 20.30 in via Russi un altro colpo ancora. A farne le spese il titolare di un panificio. Rubati circa duecento euro. In questo caso i due rapinatori non hanno estratto armi, ma utilizzato una mazza di scopa per intimidire l’esercente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Microcriminalità dilagante, non si arresta l’ondata di furti e rapine

FoggiaToday è in caricamento