Tentano di forzare il bancomat, ma l’arrivo degli agenti li costringe alla fuga: colpo sventato alla Monte dei Paschi

E’ accaduto la scorsa notte presso l’istituto bancario di via Onorato. I malviventi avevano sparso chiodi a quattro punte per assicurarsi la fuga, ma non sono riusciti a forzare lo sportello

Il bancomat assaltato dai malviventi (Ph. Roberto D'Agostino)

Furto sventato la scorsa notte a Foggia: è accaduto intorno alle ore 2.30 presso la banca Monte dei Paschi di Siena in via Onorato, quando ignoti, dopo aver sparso una cinquantina di chiodi a quattro punte al fine di assicurarsi la fuga, hanno tentato di forzare lo sportello bancomat della suddetta banca, senza tuttavia riuscirvi. Dopo aver provato a forzare lo sportello dell’ATM, il quale ha resistito al primo tentativo, i malviventi hanno provato a sfondare la vetrata laterale con un grosso martello, al fine di aggirare l’ostacolo e provare a forzarlo dall’interno dell’istituto bancario.

L’azione delittuosa dei malviventi è stata però disturbata dall’immediato arrivo dell’istituto di vigilanza e della squadra volanti della Questura di Foggia. I malviventi, pertanto, si sono visti costretti a fuggire. Sono attualmente in corso le indagini da parte della Polizia di Stato per l’identificazione del gruppo che ha tentato il colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento