rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Lucera

Sulla carta è una strada, in pratica è un percorso di guerra: 7 anni di disagi per aziende e residenti

Oltre cento firme sono state raccolte dai residenti. Nonostante le numerose segnalazioni, la strada versa in condizioni critiche da 7 anni: “L’anno scorso hanno gettato della breccia dissoltasi alla prima pioggia”

In teoria è una strada provinciale, la Sp 13 per la precisione (Torremaggiore-Foggia), in realtà è a tutti gli effetti un tratturo. Una strada da anni in stato di abbandono, con il manto stradale pressoché inesistente e i conseguenti disagi per chi transita, ma soprattutto per coloro i quali ci abitano o ci lavorano. Una strada importante perché collega i comuni di Lucera, Foggia, San Severo e Torremaggiore, attraversando diverse contrade.

Tra questi, vi è la contrada Palmori – situata nei pressi dell’incrocio tra la Sp13 e la Sp 21 (Lucera-Palmori) – i cui residenti ormai da anni devono fronteggiare difficoltà notevoli, soprattutto per chi è costretto a utilizzare il tratto che conduce al capoluogo.

Già nel 2016 un lettore denunciò a FoggiaToday le condizioni indecorose e pericolose del manto stradale. Da allora la situazione è cambiata, sì, ma solo in peggio: “È ormai dal 2015 che ci troviamo in questa situazione e inviamo continue segnalazioni alle autorità competenti, ma non fa mai niente nessuno”, ci segnala un residente.

“La strada per un periodo di tempo è stata anche chiusa al traffico, ma dopo la riapertura la situazione è peggiorata. Ci sono autentiche voragini che rendono difficoltoso il transito persino per i mezzi agricoli. Nella zona, infatti, non ci sono soltanto nuclei abitativi, ma anche diverse aziende”. Strade pericolose, teatri di incidenti mortali. “Per mezzo di un legale abbiamo scritto alla Provincia e alla Questura”. La lettera si aggiunge a una raccolta firme alla quale hanno aderito oltre cento persone.

L’ennesimo tentativo per giungere a soluzioni definitive e non misure palliative. Il più recente intervento di manutenzione, infatti, risale a un anno fa: “Si sono limitati a gettare della breccia che, puntualmente, si è dissolta alla prima pioggia. Basta il transito di un mezzo per alzare enormi polveroni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla carta è una strada, in pratica è un percorso di guerra: 7 anni di disagi per aziende e residenti

FoggiaToday è in caricamento