menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fioccano i sequestri in centro: pizzicati e multati tre ambulanti, multe salate e daspo urbano

Sequestrati accessori di abbigliamento e materiali di elettronica in viale XXIV Maggio. Multe e daspo per due cittadini marocchini

Nel corso della mattinata del 7 dicembre 2018, sono continuati i controlli da parte della Polizia Locale di Foggia per il contrasto all'abusivismo commerciale e al rispetto delle norme del Codice della Strada. Personale della Polizia Locale di Foggia in assetto S.A.D., ha proceduto al sequestro amministrativo di 607 pezzi (accessori di abbigliamento) posti in vendita su area pubblica in Viale XXIV Maggio, senza essere in possesso delle previste autorizzazioni amministrative.

Il venditore, un cittadino di nazionalità marocchina 63enne, è stato assoggettato alla sanzione pecuniaria amministrativa prevista dal Codice Regionale del Commercio art. 61/3 Legge Reg. 24/2015 per l’importo di Euro 5mila e sanzionato ai sensi dell’O.S. n. 31/2018 per la relativa violazione amministrativa, nonché assoggettato ad ordine di allontanamento o daspo urbano.

Si è altresì, proceduto a un sequestro amministrativo consistente in 155 pezzi (dispositivi elettrici), posti in vendita nella stessa area. Anche il secondo ambulante, un 43enne cittadino di nazionalità marocchina, è stato assoggettato alla sanzione pecuniaria amministrativa prevista dal Codice Regionale del Commercio art. 61/3 Legge Reg. 24/2015 per l’importo di Euro 5jmila, e ad ordine di allontanamento (DASPO urbano). La merce sequestrata è stata sottoposta a sequestro amministrativo e depositata presso i locali del Comando e a disposizione dell’Autorità competente.

I controlli sono proseguiti ieri e hanno portato al sequestro di 2362 cover e 171 vetrini di protezione per telefoni cellulari, posti in vendita su area pubblica in Corso Roma. Il venditore, un cittadino bengalese di anni 28, è stato assoggettato alla sanzione pecuniaria amministrativa prevista dal Codice Regionale del Commercio art. 61/3 Legge Reg. 24/2015 per l’importo cinquemila euro, nonché ai sensi dell’O.S. n. 31/2018 per la relativa violazione amministrativa, ed assoggettato ad ordine di allontanamento e infine, sanzionato ai sensi ex art. 20 del C.d.S. per occupazione di suolo pubblico.

La stessa squadra procedeva, altresì, a redigere altri 36 avvisi di contestazione nella stessa area. La merce sequestrata è stata sottoposta a sequestro amministrativo e depositata presso i locali del Comando e a disposizione dell’Autorità competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento