Rapina shock in via Gramsci: tabaccaia rapinata dell'auto e della borsa da due uomini armati di martelletto

Oltre al mezzo, alla vittima è stata sottratta anche la borsa, contenente il portafogli con alcune decine di euro e altri effetti personali. Non si esclude che i malviventi puntassero all'incasso dell'attività. Indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Rapina shock, ieri sera, in via Gramsci. Vittima dell'accaduto una tabaccaia foggiana che, intorno alle 21 circa, era sola alla guida della sua auto quando all'altezza dell'incrocio con via Smaldone è stata raggiunta da un'auto con a bordo due uomini con il volto travisato e armati di martelletto che l'hanno costretta a fermarsi.

Per vincere le resistenze della vittima, con l'arnese hanno infranto il finestrino dell'auto e hanno costretto la donna - strattonandola con violenza - a scendere dal mezzo. A quel punto, uno dei due si è messo alla guida dell'utilitaria, facendo perdere le sue tracce.

Sul posto, sono intervenuti gli agenti della Sezione Volanti di Foggia e i carabinieri, questi ultimi incaricati delle indagini del caso. Oltre al mezzo, alla vittima è stata sottratta anche la borsa, contenente il portafogli con alcune decine di euro e altri effetti personali. Non si esclude che i malviventi credessero che la stessa custodisse l'incasso dell'attività. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento