Fugge dalla comunità di riabilitazione, 'salvato' dalla polfer sui binari di Foggia: "Volevo tornare a casa dai miei"

Avvicinato dagli agenti, dopo essere stato rassicurato è stato accompagnato negli uffici di Polizia, ove, improvvisamente, è stato colto da malore. Il ragazzo, dopo aver ricevuto le cure del personale medico del 118, è stato riaffidato agli educatori

Gli agenti della polizia ferroviaria di Foggia hanno rintracciato nello scalo della stazione un ragazzo italiano di 21 anni sottoposto a libertà vigilata, che si era allontanato da una comunità di riabilitazione per giovani con problemi psichici. Gli operatori, dopo aver ricevuto la segnalazione di allontanamento dalla struttura, lo hanno individuato grazie alla descrizione fisica fornita, mentre con aria spaesata era sul terzo binario della Stazione Ferroviaria. Il giovane, scappato per non sottoporsi alle cure, si è recato in stazione per salire su un treno e far ritorno dai propri cari presso la propria abitazione. Avvicinato dagli agenti, dopo essere stato rassicurato è stato accompagnato negli uffici di Polizia, ove, improvvisamente, è stato colto da malore. Il ragazzo, dopo aver ricevuto le cure del personale medico del 118, è stato riaffidato agli educatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

  • Uomo sparisce nel nulla: di lui non si hanno più notizie da venerdì, era andato da Peschici a Termoli con un amico

  • Aumentano i contagi a Foggia: vietato bere all'aperto e mascherine obbligatorie tutti i giorni (anche in zona Stazione)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento