Quartiere Salice senza corrente da quattro giorni, tuona Iaccarino: "L'Enel dia delle risposte"

Alla base del problema un grosso furto di cavi, ma il consigliere accusa: "Basta rassicurazioni, servono interventi mirati, i cittadini non possono più attendere"

Gravi disagi per i residenti del Salice, che da 4 giorni sono senza corrente elettrica. Sulla vicenda si è espresso con toni duri il consigliere comunale Leonardo Iaccarino, che accusa la macchina organizzatrice di Enel di totale inefficienza. 

"Nonostante i numerosi solleciti da parte dell'intera comunità che vive nella zona periferica della città capoluogo, le uniche risposte sino ad oggi date corrispondono allo zero assoluto", commenta Iaccarino.

Un disagio che, a quanto pare, sarebbe stato generato da un imponente furto di cavi elettrici: "Dopo il grave incendio di questa estate, i cittadini della zona denominata Posta Conca sono costretti a convivere ora con quest'altro problema". 

"Non servono rassicurazioni, che fin qui si sono rivelate infondate, ma interventi mirati anche nelle ore notturne. Non si deve più aspettare", il commento del consigliere comunale che poi conclude: "Sarà informata la Prefettura e, se necessario, verrà denunciato ciò che sta accadendo, agli organi competenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento