menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordine di carcerazione: Polizia di Stato arresta cinque persone a Foggia e in provincia

Le esecuzioni a Foggia, Manfredonia, Cerignola e San Severo. Quattro di loro sono stati rinchiusi nel carcere di Foggia

Cinque arresti eseguiti su ordine di carcerazione da parte della Polizia di Stato, sono stati eseguiti nei giorni scorsi a Foggia e in provincia. A Manfredonia lo scorso 3 settembre è stato arrestato, in regime di detenzione domiciliare, l’ottantenne Michele Trotta, che deve espiare una pena di 4 mesi di reclusione per reati di lesioni e porto d’armi o oggetti atti a offendere. Il predetto dopo la notifica del provvedimento è stato condotto presso la propria abitazione.

Gli agenti del commissariato di Cerignola hanno tratto in arresto su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, Matteo Cianci, 51enne del posto, che deve espiare la pena di anni 2 di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello stesso giorno è finito in manette, su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, Riccardo Deramo, classe 1983, che deve espiare una pena di 5 anni e 2 mesi e 9 giorni di reclusione per i reati di ricettazione e riciclaggio. Entrambi gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Foggia.

A Foggia gli agenti della Squadra Mobile – Gruppo Falchi, ha arrestato il 32enne Leonardo De Carlo. Il provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Torino, ha disposto la carcerazione del 32enne che deve scontare la pena residua di anni 2 mesi 5 e giorni 27 di reclusione essendo stato riconosciuto colpevole del reato di cui all’art. 640 C.P. Assolte le formalità di rito, De Carlo è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Infine, a San Severo, gli agenti del locale commissariato hanno arrestato su ordine di ripristino della misura cautelare in carcere, emesso dalla Corte d’Appello di Bologna, Constantin Cristinel Maruntelu, classe 1992, per evasione dai domiciliari. Anch’egli, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento