Si frattura il femore, operato il clochard 'Nonno Libero'. I medici: "Necessaria una collocazione sociosanitaria"

L'uomo è stato preso in carico, operato e assistito dai medici dell'Unità complessa diretta dal dott. Antonio Macchiarola. Adesso è necessario un aiuto per una ricollocazione sociosanitaria

Immagine di repertorio

Si frattura il femore, operato e ricoverato nel reparto di Ortopedia e Traumatologia degli Ospedali Riuniti di Foggia 'Nonno Libero', senzatetto non identificabile anagraficamente ma conosciuto da tutti in città.

L'uomo è stato preso in carico, operato e assistito dai medici dell'Unità complessa diretta dal dott. Antonio Macchiarola. I medici ora lanciano l'appello: "Alla luce del fatto che negli anni passati, lo stesso paziente era stato operato per la medesima patologia, vi chiediamo gentilmente un aiuto per la ricollocazione sociosanitaria che tutte le strutture interpellate ci hanno negato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento