Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca San Ciro / Via Luigi Settembrini

Caos in via Settembrini, donna si introduce in un appartamento e si barrica dentro: "Sono malata, ne ho bisogno"

E' successo ieri, a Foggia. Per la responsabile dell'occupazione abusiva - una donna foggiana di 49 anni - è scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di invasione di terreni o edifici aggravata

Immagine di repertorio

Spintona funzionario dell'Arca e si barrica in un alloggio popolare, in via Settembrini. Accade a Foggia, dove l'occupazione abusiva dell'appartamento è costato una denuncia per una donna foggiana, di 49 anni.

E' successo ieri, quando gli agenti delle 'Volanti', sono intervenuti in via Settembrini per l’occupazione abusiva di un alloggio popolare. Sul posto, i poliziotti hanno preso contatti con il funzionario dell’Arca Capitanata che ha riferito come, mentre stava eseguendo l’assegnazione dell’alloggio al legittimo assegnatario, è stato spintonato da una donna, che si è introdotta abusivamente nell’abitazione barricandosi all’interno e assicurando il cancello con una catena.

La donna nel corso dell’intervento di polizia, ha dichiarato di essere indigente e malata e quindi bisognosa di un alloggio. Successivamente, la stessa, anche con l’ausilio del personale della Polizia Locale, ha deciso di allontanarsi volontariamente, liberando l’appartamento. Per lei - foggiana di 49 anni - una denuncia in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica, per il reato di invasione di terreni o edifici aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in via Settembrini, donna si introduce in un appartamento e si barrica dentro: "Sono malata, ne ho bisogno"

FoggiaToday è in caricamento