Cronaca

Violenza in famiglia, lite tra familiari degenera: minorenne ferisce cognato con una bottiglia

È accaduto al Quartiere San Lorenzo. All'origine del gesto, le vessazioni che la sorella del giovane aggressore subirebbe da tempo dal marito. L'ennesima discussione tra i coniugi ha fatto scattare la reazione del giovane

Nella giornata di sabato scorso, gli agenti della Polizia di Stato sono interventi a Foggia nel Quartiere San Lorenzo in seguito a una chiamata che segnalava la presenza di un uomo ferito con arma da taglio.

Le indagini condotte in sinergia tra l’Ufficio Volanti e la Squadra Mobile hanno permesso di individuare a poche ore dal fatto il responsabile del grave episodio.

Si tratta, infatti, di un minorenne foggiano che ha aggredito il cognato colpendolo all’addome con una bottiglia di vetro. I motivi del gesto sono nati in ambito familiare, in particolare dalle continue vessazioni che la sorella del minorenne è costretta a subire da tempo da parte del marito. L’ultima discussione tra i coniugi ha innescato questa reazione del giovane foggiano, che è stato deferito in stato di libertà per lesioni aggravate.     

La vittima, invece, ha riportato lesioni multiple e non versa in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza in famiglia, lite tra familiari degenera: minorenne ferisce cognato con una bottiglia

FoggiaToday è in caricamento