menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Masseria Pantano sempre più abbandonata a se stessa: vandali imbrattano le pareti dell'antica dimora federiciana

Nella giornata di ieri, infatti, la Polizia Locale - in seguito alla segnalazione di un cittadino - è intervenuta a Masseria Pantano, dove ha potuto verificare la presenza di disegni e scritte su numerose pareti della struttura

Un posto che esiste, un tesoro che non c'è più. Basterebbe visitare anche per pochi minuti Masseria Pantano, o quel che ne resta, per farsi un'idea. Quella che fu una delle due dimore che Federico II fece edificare a Foggia, adesso è un rudere in totale stato di abbandono. 

Un patrimonio che ha resistito a guerre e al terremoto, ma che giace nella più totale incuria. Non sono infrequenti i casi in cui qualche scellerato si serva della zona per scaricare i rifiuti. E poi c'è chi, in spregio alla storia e al valore artistico-culturale della masseria, ha pensato bene di utilizzare le pareti all'interno della struttura per dar sfogo a un 'attacco d'arte'. 

Nella giornata di ieri, infatti, la Polizia Locale - in seguito alla segnalazione di un cittadino - è intervenuta a Masseria Pantano, dove ha potuto verificare la presenza di disegni e scritte su numerose pareti della struttura. L'ennesimo sfregio subito da uno dei tanti patrimoni della città, che da anni devono subire la violenza più silenziosa e dolorosa di tutte: l'indifferenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento