menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Maltrattava la moglie, anche davanti ai figli: divieto di avvicinamento per 55enne foggiano

Il provvedimento è stato eseguito dalla squadra mobile al termine di serrate indagini che hanno acclarato la responsabilità dell’uomo in ordine ad una serie di maltrattamenti e violenze, sia fisiche che psicologiche

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie eseguito dalla polizia nei confronti di un 55enne foggiano. Il provvedimento è stato eseguito nella giornata di ieri, dagli agenti della squadra mobile al termine di serrate indagini che hanno acclarato la responsabilità dell’uomo in ordine ad una serie di maltrattamenti posti in essere nei confronti della moglie fino al mese di giugno scorso, quando ha lasciato la casa coniugale separandosi dalla stessa.

La donna è stata aggredita, minacciata e ingiuriata più volte, con continui atti di violenza fisica e psicologica che l'hanno costretta a vivere in condizioni di disagio e di pericolo. I continui episodi andavano avanti già da diversi anni; un rapporto, sin dall’inizio del matrimonio, caratterizzato da episodi di violenza, commessi anche in presenza dei tre figli della coppia, con il tempo diventati insostenibili, tanto da indurre la donna a denunciarlo e a richiedere più volte l’intervento delle Forze dell’ordine; spesso la stessa è dovuta ricorrere anche a cure mediche per le lesioni subite. Per combattere la violenza di genere, che è una violenza sistematica, trasversale, gravissima, culturalmente radicata, una violazione dei diritti umani tra le più diffuse e tra le più attuali, gli uomini e le donne della Polizia di Stato impegnano ogni giorno numerose risorse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento