Aree rurali nel mirino dei malviventi: polizia sventa furto nel casale, recuperati 3 quintali di legna

Il materiale era caricato a bordo di due fuoristrada, abbandonati dai malviventi (che sono riusciti a dileguarsi) lungo la provinciale per Troia. Uno dei due mezzi è risultato provento di furto, a Foggia

Immagine di repertorio

Aree rurali ancora nel mirino dei malviventi. Furto sventato, la scorsa notte, dagli agenti delle 'Volanti' di Foggia che, intorno all'1:00, sono intervenuti per una segnalazione della Sala Operativa, giunta da personale della vigilanza rurale, che due fuoristrada a fari spenti, avevano imboccato un tratturo privato della strada provinciale per Troia.

Immediatamente, le Volanti hanno raggiunto il luogo indicato, notando la presenza dei due fuoristrada segnalati, con i rispettivi  rimorchi e  due giovani vestiti di scuro, che alla vista degli agenti si sono dileguati facendo perdere le tracce nelle campagne. Dagli accertamenti effettuati, il primo fuoristrada, Kia Sportage, risultava intestato ad una ditta, mentre il secondo, Land Rover, risultava rubato a Foggia; quest’ultimo, nel rimorchio agganciato, aveva tre quintali di legna, appena rubati dal casale lì esistente.

Entrambi i rimorchi, che evidentemente dovevano essere utilizzati per trasportare la refurtiva, avevano le matricole abrase. I ladri, è emerso, avevano preso di mira un casale poco distante, dalla cui rimessa avevano tentato di asportare anche un trattore agricolo, del valore di circa 20.000 euro. La porta d'ingresso del box, infatti, era stata forzata con due piedi di porco e un trapano, recuperati e sequestrati sul posto.  Tutto il materiale, è stato sottoposto a sequestro penale, mentre la legna è stata restituita al proprietario del casale di campagna. Sono in corso indagini per risalire agli autori del tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento