menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'attività sospesa

L'attività sospesa

Sorpresi a ballare in 800 in un locale, erano tutti ammassati e senza mascherina: sospesa attività a Borgo Cervaro

Attività sospesa per 60 giorni. Titolare denunciato per la violazione della normativa sui pubblici spettacoli e sanzionato per l’esercizio di attività senza autorizzazione e per il mancato rispetto delle norme anti Covid-19

Serata danzante con oltre 800 persone, tutte senza mascherine e organizzata in spregio delle norme anti-Covid. Per questo motivo, gli agenti della divisione di polizia amministrativa della questura di Foggia hanno sospeso una attività situata a Borgo Cervaro.

Nel dettaglio, lo scorso 4 luglio, gli agenti sono venuti a conoscenza che in un locale di Borgo Cervaro sarebbe stata organizzata una serata danzante, pubblicizzata anche sui social. Pertanto, è stato disposto un servizio di controllo amministrativo presso l’attività, verificando che era in corso effettivamente una serata disco, alla quale partecipavano oltre 800 persone (nella strada antistante il locale erano posteggiate ben 250 vetture e molti avventori   giungevano anche a mezzo taxi o accompagnate da altre persone).

Inoltre era presente un servizio di sicurezza che disciplinava l’ingresso nel locale. All’interno, i poliziotti hanno avuto modo di accertare che vi erano tre piste da ballo con relative postazioni musicali e dj, sulle quali gli avventori si accalcavano privi di dispositivi di protezione individuale (mascherine) e non rispettando il distanziamento sociale. In considerazione dell’accertata attività di pubblico spettacolo è stato chiesto al titolare le autorizzazioni previste dalla legge ma quest’ultimo ne era sprovvisto.

Per quanto accertato, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per la violazione della normativa sui pubblici spettacoli e sanzionato in via amministrativa per l’esercizio di attività senza autorizzazione e il mancato rispetto delle norme aventi come scopo il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Inoltre, il questore di Foggia, in considerazione del grave pericolo per l’incolumità e la sicurezza pubblica, ha sospeso per 60 giorni l’autorizzazione ai sensi dell’art. 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Le attività di controllo amministrativo nella Provincia di Foggia proseguiranno anche nelle prossime settimane per garantire che le attività stesse si svolgano nel rispetto delle regole e della sicurezza di quanti vi partecipano.

chiusura attività borgo cervaro-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento