rotate-mobile
Cronaca Croci / Via delle Frasche

Crollo di via delle Frasche, 15 anni fa la tragedia: 8 le vittime, la città non dimentica

Una data di dolore e morte, otto vittime che la città non dimentica. Landella: "Ricordiamo quella terribile giornata con lo stesso sentimento di allora"

Il 20 novembre di 15 anni fa, un'altra tragedia scosse la città di Foggia (già segnata dalla tragedia di viale Giotto). Un'altra data di dolore e morte, oggi come nel 2004; altre otto vittime che la città non può dimenticare.

In via delle Frasche, in piena notte, a causa di una fuga di gas, si verificò l'esplosione e il crollo di una palazzina in pieno centro storico, causando la morte di otto persone, rimaste intrappolate sotto le macerie. "Ricordiamo quella terribile giornata con lo stesso sentimento di allora", spiega il sindaco di Foggia, Franco Landella.

Le vittime appartenevano tutte a due nuclei familiari: la famiglia Longo (Raffaele Longo di 45 anni, sua moglie Anna Delli Carri, di 38, e i figli Valentino, di 10 anni, e Natalia di 17) e la famiglia Diurno (Guglielmo Diurno, di 40 anni, sua moglie Carmela Gramazio, di 38 anni, e il figlio Guido Rosario, di 7 anni). Estratto senza vita dalle macerie anche Salvatore Delli Carri, di 79 anni, padre di Anna Delli Carri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo di via delle Frasche, 15 anni fa la tragedia: 8 le vittime, la città non dimentica

FoggiaToday è in caricamento