Lite sul pianerottolo per gli affitti, commercialista impugna una pistola e minaccia proprietario dei locali

E' accaduto in uno stabile residenziale in zona Ente Fiera, a Foggia. Immediato l'intervento della polizia, che ha ricostruito l'accaduto, appurando che l'arma era una pistola giocattolo priva del tappo rosso. Denunciato il commercialista

Immagine di repertorio

Lite per l'affitto sul pianerottolo di casa,  commercialista impugna una pistola e minaccia il figlio del proprietario dei locali. È quanto accaduto alle 20 dello scorso martedì, quando sul 113 è giunta una telefonata per segnalare la situazione di pericolo.

A parlare al telefono era un avvocato che chiamava per conto di un proprio cliente, intimidito con un’arma da un suo inquilino. Immediato l'intervento sul posto di due equipaggi delle 'Volanti' della Questura di Foggia. Pochi minuti dopo, quattro poliziotti sono entrati nello stabile segnalato, una zona residenziale nei pressi dell’Ente Fiera. Gli agenti, adottando tutte le cautele, hanno individuato l'appartamento -studio professionale di un commercialista foggiano di 69 anni - all'interno dell quale era indicata la presenza dell'uomo armato.

Appena entrati i poliziotti si sono trovati di fronte il commercialista, che ha consegnato loro una pistola di colore nero: si trattava di una pistola giocattolo, priva del tappo rosso. Nello studio si trova anche un altro uomo di 56 anni, residente in un appartamento sito sullo stesso pianerottolo. L’uomo, minacciato dal commercialista, è anche figlio della proprietaria di due immobili presi in locazione dal commercialista, uno adibito a studio professionale e l’altro a civile abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per controversie economiche connesse agli affitti si era creata una situazione di attrito tra il commercialista e i suoi padroni di casa. Occasionalmente, quella sera, il professionista ed il figlio della proprietaria si erano incontrati sul pianerottolo dello studio. Ne è nata una discussione nel corso della quale il commercialista ha impugnato la pistola e ha minacciato l’uomo. Quest’ultimo ha preso il telefono e ha chiamato il proprio legale chiedendogli aiuto. A sua volta, l’avvocato ha allerato il 113, chiedendo l’intervento della Polizia di Stato. Ultimato l’intervento, l’arma è stata sequestrata dagli agenti ed il commercialista è accompagnato in Questura per essere segnalato all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento