Cronaca Centro - Cattedrale / Via Dante Alighieri

Auto contromano: prima forza controllo della Municipale, poi provoca un incidente

Dopo un rocambolesco inseguimento per le strade di Foggia è stato arrestato un cittadino senegalese di 21 anni, privo di qualunque documento

Auto pirata prima contromano in città, poi in fuga sui marciapiedi. E’ quanto accaduto questa mattina, a Foggia, dove una pattuglia in servizio motomontato della Polizia Municipale ha notato una vettura con targa estera percorrere in senso vietato Via Lanza, in pieno centro cittadino.

Il conducente, a seguito dell’alt intimatogli dagli agenti, ha deciso di proseguire la sua fuga percorrendo a forte velocità una serie di vie ad alta intensità di traffico, finché non è stato intercettato e bloccato da un'altra pattuglia su due ruote nei pressi di Via Manfredi. All’atto della richiesta dei documenti il conducente, risultato in seguito essere un cittadino di nazionalità senegalese di 21 anni, sprovvisto di permesso di soggiorno e di qualsiasi altro documento, riprendeva improvvisamente la marcia salendo sul marciapiede, rischiando di investire gli agenti e ponendo a rischio l’incolumità dei passanti.

Subito dopo ha imboccato a velocità sostenuta il cavalcavia con direzione Manfredonia per poi tentare la svolta verso Via Sprecacenere. Qui è entrato in collisione con altro veicolo in marcia regolare, procurando fortunatamente solo danni materiali. Gli agenti, nel frattempo sopraggiunti, hanno tentato nuovamente l’identificazione della persona e del passeggero, una donna di apparente cittadinanza extracomunitaria, risultata successivamente essere una 29enne nigeriana con precedenti per rissa.

Ancora una volta, i due hanno opposto resistenza, tanto da procurare a tre degli operanti lievi lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Accompagnati in questura, i due sono stati arrestati per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale posti a disposizione dell’A.G. ed associati alla locale casa circondariale in attesa del giudizio.  Il conducente veniva altresì sanzionato per le gravi violazioni al Codice della Strada connesse alla sua condotta di guida sconsiderata, mentre il veicolo, tra l’altro sprovvisto di documenti e di assicurazione, veniva sottoposto a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto contromano: prima forza controllo della Municipale, poi provoca un incidente

FoggiaToday è in caricamento