rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca San Guglielmo e Pellegrino / Largo Civitella

Graffiti, sporcizia e panchine danneggiate: lo stato di Largo Civitella, tra incuria e vandali

A distanza di oltre otto anni dalla sua inaugurazione il monumento progettato dall'architetto Stefano Del Pozzo c'è ancora, pur se gravato dalla cattiva manutenzione, e dai "contributi" non richiesti dei vandali. Una delle panchine è stata seriamente danneggiata.

Correva l'anno 2011 quando in Largo Civitella veniva inaugurato il nuovo spazio urbano rimesso a nuovo grazie all'intervento dell'allora Fondazione Banca del Monte (Ora Fondazione Monti Uniti) che finanziò il progetto di trasformazione dell'architetto Stefano Del Pozzo. 

Un monumento unico, con le costole in resina a simboleggiare una gabbia toragica, che "proteggeva" il polmone verde, la cultura e i suoi nuovi discepoli. A distanza di oltre otto anni, il monumento c'è ancora, pur se gravato dalla cattiva manutenzione, e dai "contributi" non richiesti dei vandali. C'è chi, però, ha pensato di fare qualcosa di più incisivo, danneggiando una delle panchine a forma di parallelepipedo che affiancano le costole. 

Come si nota nella foto una delle sedute si presenta con una delle facce in marmo è stata divelta e appoggiata sullal base in vetro, a sua volta danneggiata. C'è ancora troppa gente che vuol male a questa città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Graffiti, sporcizia e panchine danneggiate: lo stato di Largo Civitella, tra incuria e vandali

FoggiaToday è in caricamento