menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Attimi di terrore in città, 25enne tenta di violentare due donne e rischia il linciaggio: arrestato

E' successo alle 18.30 dello scorso sabato: il giovane ha prima raggiunto e bloccato una donna di 55 anni, che passeggiava sola, in via Machiavelli; poi ha avvicinato una 30enne residente nei container alla periferia del Cep

Ha rischiato il linciaggio da parte dei residenti della zona, il giovane ivoriano arrestato dai carabinieri, lo scorso sabato pomeriggio, a Foggia, con l'accusa di aver tentato una doppia violenza sessuale ai danni di due donne, prima in via Machiavelli, poi 400 metri oltre, ovvero all'estrema periferia del Cep, all'interno dei container del 'Campo degli Ulivi'.

Il fatto è successo intorno alle 18.30 circa: il giovane ha prima raggiunto e bloccato una donna di 55 anni, che passeggiava sola, invia Machiavelli. Il 25enne ha spinto la donna all'interno dell'androne di un condominio, dove ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime. Le urla e le richieste di aiuto della vittima hanno attirato l'attenzione di alcuni residenti dello stabile, che hanno messo in fuga l'aggressore. Il giovane si è così rifugiato all'interno del 'Campo degli Ulivi', dove però ha preso di mira un'altra donna, una 30enne, che ha subìto le stesse molestie.

Immediato l'intervento dei carabinieri: allertati da decine di segnalazioni giunte al 112, i militari si sono precipitati in zona dove, con non poca fatica, sono riusciti a bloccare ed ammanettare il giovane. Sia l'ivoriano che le due vittime sono state accompagnate in caserma, il primo per le formalità di rito, le altre due per ricostruire nel dettaglio l'accaduto. Sul posto anche una ambulanza del 118, i cui sanitari hanno medicato il 25enne, caduto durante il tentativo di fuga, e prestato assistenza alle due donne, sotto shock per l'accaduto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento