menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato

Lo stupefacente sequestrato

Con la droga nel bar, arrestato 58enne: in casa nascondeva mezzo chilo di stupefacenti

Gli agenti dell'ufficio Volanti della questura, insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valencia, hanno tratto in arresto il pregiudicato 58enne Carlo Principe con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio

Era stato già arrestato lo scorso marzo. A distanza di poco tempo, gli agenti dell'ufficio Volanti della questura di Foggia, insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valencia, hanno tratto in arresto il pregiudicato 58enne Carlo Principe con l'accusa - la stessa - di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, impegnati nel servizio di controllo del territorio nel quartiere San Michele, hanno notato l'uomo seduto all’interno della saletta esterna di un bar, intento a consumare un caffè e latte e hanno deciso di procedere ad un controllo. Mentre gli agenti gli si avvicinavano, lo stesso si è alzato dalla sedia tentando di allontanarsi e palesando nervosismo. Intanto, con un gesto fulmineo della mano destra, si è liberato di un involucro, gettandolo al suolo.

Gli agenti hanno recuperato dall’involucro quattro dosi di hashish per un peso complessivo di circa 20 grammi, poi hanno proceduto alla perquisizione personale del 58enne, in seguito alla quale, sono stati trovati oltre 200 euro, e sequestrati quale probabile provento di spaccio. La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione di Prencipe, dove in più punti di un mobile del salone è stata recuperata cocaina per 16 grammi, hashish per un totale di 360 grammi, divisi in panetti, e singole dosi e marijuana per 120 grammi. Oltre alla sostanza stupefacente è stato rinvenuto il materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione, un taglierino con lama estraibile, bustine di plastica e forbici. Prencipe dopo le formalità di rito è stato  accompagnato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento