Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

Intervento della polizia locale in viale XXIV maggio. Gli agenti, pur non subendo lesioni, verranno assoggettati alla profilassi infettivologica in quanto uno dei protagonisti della lite risulta affetto da tubercolosi

Immagine di repertorio

Rissa di Ferragosto in pieno centro, a Foggia: scatta l'arresto. Nella serata di ieri, 15 agosto, gli agenti della squadra annonaria della Polizia Locale, in servizio di contrasto dell'abusivismo commerciale, sono intervenuti in viale XXIV Maggio, angolo Piazza Cavour, per sedare una violenta lite tra due persone.

Il fatto è successo alle 21.30 circa: all'atto dell'intervento uno dei due contendenti, risultato essere un cittadino rumeno di 28 anni, opponeva resistenza colpendo gli agenti per divincolarsi e continuare a percuotere l'altra persona, un cittadino italiano di 41 anni. Gli operanti, dimostrando elevata professionalità e capacità di reazione, riuscivano efficacemente a bloccarlo. Tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, il 28enne è stato accompagnato in carcere.

Lo stesso, risultato in stato di forte ubriachezza, è statp sottoposto a procedimento per direttissima in mattinata. Lo stesso si è concluso con la convalida dell'arresto e la sottoposizione dell'indagato alla misura cautelare dell'obbligo di firma. Gli agenti, pur non subendo lesioni, verranno assoggettati alla profilassi infettivologica in quanto l'altro protagonista della lite risultava affetto da tubercolosi.

Nell'esprimere il più vivo compiacimento per le modalità e per l'esito dell'attività, il Comandante del Corpo, Romeo Delle Noci, evidenzia che tale brillante azione, così come le numerose altre poste in essere in passato, vale a qualificare la Polizia Locale quale organo di polizia giudiziaria a tutti gli effetti, così come previsto dalla legislazione vigente, diversamente da quanto affermato secondo il sentire comune e, purtroppo, anche recentemente, da organi istituzionali di massimo livello, che stentano ad abbandonare l'utilizzo della desueta denominazione "vigili urbani".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento