menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Effettua una consegna, ma un uomo gli ruba il tablet: polizia arresta ladro foggiano

In manette il pregiudicato Michele Bruno. La polizia è intervenuta dopo aver notato la vittima che inseguiva il malfattore

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Foggia Gruppo Falchi hanno tratto in arresto Michele Bruno, pregiudicato 47enne, per il reato di rapina impropria e lesioni.

Il fatto risale al mattino di sabato scorso, quando gli agenti, nel corso del servizio di pattugliamento su Corso Roma, hanno notato due uomini rincorrersi, ed alcuni passanti gridare. Da lì è scattato l’inseguimento ai due che, nel frattempo, avevano imboccato via Domenico Cirillo.

Gli agenti sono riusciti a bloccare uno dei due il quale, una volta interrogato, ha rivelato di essere vittima del furto del tablet, custodito all’interno del Ford Transit aziendale, e di essersi messo all’inseguimento del ladro.

Pertanto, i poliziotti si sono messi sulle tracce del malfattore che, nel corso della fuga, si era liberato di un oggetto contenuto in una custodia gettandolo a terra. L’uomo è stato bloccato in via Zuppetta, e con non poca difficoltà, a causa dei reiterati tentativi di sottrarsi agli agenti, sfruttando anche la notevole stazza fisica. Dalle ricostruzioni è emerso che la vittima, scesa dal furgone per consegnare dei latticini a pochi metri di distanza, aveva lasciato il tablet all’interno del mezzo. Approfittando del fatto che la vittima aveva lasciato il finestrino aperto, per Bruno è stato facile impossessarsi del tablet. Tuttavia, la vicinanza al mezzo ha fatto sì che il denunciante seguisse la scena del furto e si lanciasse all’inseguimento.

Il tablet è stato recuperato e restituito al proprietario, mentre Bruno, ultimate le pratiche di rito, è stato tradotto presso il carcere di Foggia a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento