Spaccio in piazza Aldo Moro, i ‘Falchi’ fermano 21enne: in casa nascondeva droga e denaro

Un ragazzo incensurato di Foggia è stato arrestato dai Falchi della Squadra Mobile durante un servizio di controllo. Nella sua auto due lame intrise di droga, che nascondeva nella sua abitazione

La droga e il materiale sequestrato

In piazza Aldo Moro il 12 gennaio la sezione ‘Falchi’ della Squadra Mobile della Questura di Foggia, nello svolgimento dell'attività investigativa, ha proceduto al controllo di Raffaele, Fiore , incensurato di Foggia classe 1996. L'intuito investigativo e l'evidente stato di nervosismo del ragazzo, ha permesso il ritrovamento all'interno dell'autovettura di quest'ultimo di due lame, fortemente intrise di sostanza stupefacente, utilizzate per il taglio di quest'ultima. A fronte di quanto rinvenuto, gli agenti della Polizia di Stato hanno deciso di procedere alla perquisizione domiciliare.

­­Qui i poliziotti hanno ritrovato un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti (330,45 grammi di marijuana, 33 grammi di hashish, 7 grammi di hashish tipo Libanese, 9 grammi di cocaina, 1,50 grammi di anfetamina), parte del quale già confezionato in dosi e pronto allo spaccio, unitamente a lame dello stesso tipo di quelle rinvenute nell'autovettura dello spacciatore, anch'esse intrise di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione, una cospicua somma di danaro (1160 euro) divisa in banconote di piccolo taglio e frutto dell'attività illecita, nonché materiale idoneo al confezionamento delle singoli dosi da cedere agli acquirenti.

Tradotto nel carcere di via della Casermette, il 21enne attualmente è a  disposizione della Procura della Repubblica procedente. Ancora una volta, l'operato investigativo degli uomini della Squadra Mobile della Questura di Foggia ha permesso di sferrare un duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti, reato di grave allarme sociale, a tutela e garanzia della cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento