Girava in auto armato, fermato dopo pericolosi sorpassi a folle velocità: forse voleva compiere rapina

Arrestato a Foggia Massimo Campanile, 38enne ritenuto una persona pericolosa, con precedenti di Polizia per reati contro la persona, in materia di stupefacenti e armi,

La pistola trovata in auto

Nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, agenti della polizia della Squadra Volanti della Questura di Foggia, a seguito di un controllo in pieno centro cittadino, hanno arrestato il pregiudicato Massimo Campanile, foggiano classe 1980, per porto e detenzione illegale di arma clandestina e munizioni.

Alle 21.50 circa del 4 marzo, gli agenti della Polizia di Stato, in Corso Roma, hanno individuato un’autovettura Volkswagen New Beetle con a bordo Campanile che procedeva a velocità sostenuta nonostante il manto stradale fosse bagnato per la pioggia, effettuando peraltro anche pericolosi sorpassi. Gli operatori si sono posti all’inseguimento dell’auto e hanno notato che all’improvviso, il conducente alla guida, alla vista di un posto di controllo della Polizia in  Piazza Cavour, ha svoltato in via Galliani; pertanto si è proceduto a bloccare l’auto. L’atteggiamento sospetto del conducente ha indotto gli operatori ad effettuare una perquisizione personale estesa anche al veicolo, rinvenendo, celata in un marsupio di pelle, una pistola semiautomatica marca Beretta 950 con matricola abrasa e con il caricatore rifornito di sei cartucce G.F.L. 6.35. La perquisizione effettuata presso l’abitazione del Campanile ha permesso di rinvenire ulteriori 10 cartucce G.F.L. 6.35. Il tutto è stato sequestrato penalmente. Non si esclude che il malvivente potesse stare per compiere una rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, ritenuto una persona pericolosa, con precedenti di Polizia per reati contro la persona,  in materia di stupefacenti e armi, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica competente. L’attenzione mostrata dagli Agenti nel corso del controllo del territorio ha permesso di assicurare il malfattore alla giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento