menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I Falchi della Mobile, Lioce e la droga sequestrata

I Falchi della Mobile, Lioce e la droga sequestrata

Blitz dei ‘Falchi’ al Candelaro, trovati 12,7 kg di droga nell’abitazione di Lioce: arrestato

Il blitz degli agenti di polizia della Squadra Mobile di Foggia in un appartamento di via Candelaro. Arrestato Massimiliano Lioce

Nella tarda serata di ieri personale della Squadra Mobile del Gruppo Falchi, a seguito di un’attività d’indagine ha tratto in arresto Massimiliano Lioce, classe 1972, con precedenti specifici. Le indagini sono scattate dopo la segnalazione, opportunamente approfondita, che il Lioce nascondesse un ingente quantitativo di sostanza stupefacente in un’abitazione pronta per essere immessa sul mercato illegale.

Ecco chi è Massimiliano Lioce

Il rinvenimento della droga e la droga

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile hanno permesso, nella tarda serata di ieri, di notare il 45enne entrare in un’abitazione di via Candelaro già da qualche tempo sotto osservazione. A quel punto gli agenti della Squadra Mobile sono intervenuti entrando all’interno dell’abitazione individuata risultata in uso al Lioce, rinvenendo cinque buste trasparenti termosaldate contenenti marijuana per un peso complessivo di 5 kg, quattro buste contenenti altra marijuana, di cui una parte macinata, per un peso complessivo di 2,2 kg, uno scatolone di cartone con 51 panetti di hashish del peso complessivo di 5 kg, un borsello contenente 500 grammi di cocaina e sostanza da taglio del tipo manitolo; inoltre veniva rinvenuto tutto l’occorrente per il confezionamento della predetta sostanza unitamente ad una bilancia di precisione.

La sostanza stupefacente, se immessa sul mercato illegale, avrebbe fruttato oltre 70mila euro. Il Lioce, pertanto, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso il carcere di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento