rotate-mobile
Cronaca Stadio / Via Massimo D'Azeglio

Ruba uno scooter, sorpreso dalla polizia mentre lo spinge a mano in strada: scatta inseguimento, arrestato

E' successo nel pomeriggio di ieri, a Foggia. Gli agenti delle 'Volanti' hanno recuperato il mezzo e arrestato un 48enne del posto, ora agli arresti domiciliari

Cercava di rubare uno scooter, spingendolo a mano in strada. Ma l'uomo - foggiano di 48 anni, con numerosi precedenti - è stato sorpreso e arrestato dagli agenti delle 'Volanti'.

E' successo nel pomeriggio di ieri, a Foggia: gli agenti erano intervenuti in via Massimo d’Azeglio per una segnalazione della sala operativa per furto in atto di ciclomotore. Quando l’uomo si è accorto della presenza dei poliziotti ha lasciato cadere a terra il ciclomotore per darsi alla fuga, ma uno degli agenti, dopo un breve inseguimento, è riuscito a fermarlo.

Il 48enne, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una pinza a cagna occultata all’interno del marsupio che portava a tracolla. Il ciclomotore è stato restituito al legittimo proprietario. L’uomo, invece, dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba uno scooter, sorpreso dalla polizia mentre lo spinge a mano in strada: scatta inseguimento, arrestato

FoggiaToday è in caricamento