rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Villaggio Artigiani / Via del Feudo D'Ascoli

Titolare di un'azienda agricola segnala un furto, gli agenti intervengono. 27enne beccato in flagrante e arrestato

Sul posto i poliziotti hanno individuato un furgone bianco, corrispondente alla segnalazione diramata dalla sala operativa e un uomo extracomunitario, il cui tentativo di fuga è stato prontamente fermato

Nella serata di sabato, gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, nell’ambito di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, mirato al contrasto dei reati predatori nelle aree rurali hanno tratto in arresto un uomo senegalese di 27 anni per furto aggravato in concorso.

È avvenuto intorno alle 19.30, quando gli agenti sono intervenuti in Via Ascoli, presso un’azienda agricola su richiesta del titolare per furto in atto. Sul posto i poliziotti hanno individuato un furgone bianco, corrispondente alla segnalazione diramata dalla sala operativa e un uomo extracomunitario, il cui tentativo di fuga è stato prontamente fermato. Nel frattempo, un altro uomo di colore veniva visto scavalcare la recinzione e darsi alla fuga nei campi.

In seguito agli accertamenti effettuati, il furgone – che non risultava rubato – è stato sottoposto a sequestro penale in quanto presentava targhe appartenenti a un’altra autovettura. All’interno del mezzo, gli agenti hanno rinvenuto un televisore, una stufa elettrica, tre bombole di gas, tra bidoni di gasolio agricolo, un impianto stereo, un deumidificatore. Tutto il materiale, riconosciuto dal proprietario dell’azienda, è stato immediatamente restituito allo stesso.

Il senegalese è stato tratto in arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria; dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale. Sono in corso indagini per addivenire all’identificazione al complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Titolare di un'azienda agricola segnala un furto, gli agenti intervengono. 27enne beccato in flagrante e arrestato

FoggiaToday è in caricamento