Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Trovato con la droga addosso, la polizia gli perquisisce l’abitazione: nascondeva hashish, contanti e proiettili

Un 46enne pregiudicato è stato arrestato dagli agenti di polizia, dopo un controllo in zona San Ciro. Nella perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti circa un etto e mezzo di hashish, quasi 3mila euro in contanti, due coltelli e cartucce

Nella giornata di ieri gli agenti della Polizia di Stato del gruppo Falchi della Squadra Mobile della Questura di Foggia, hanno tratto in arresto Francesco Ciuffreda, classe 1972, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti, dopo un’attenta attività di monitoraggio effettuata nella zona San Ciro, hanno sottoposto l’uomo a un controllo in strada, nei pressi della propria abitazione. Dopo averlo trovato in possesso di sostanza stupefacente, la polizia ha deciso di estendere la perquisizione all’appartamento dove risiede.

L’accurata ricerca all’interno di un vano nascosto della scrivania ha consentito di rinvenire e sequestrare un cospicuo quantitativo di hashish, pari a 143,92 grammi già confezionata in dosi pronte per la cessione a terzi.

Inoltre, è stata rinvenuta e sequestrata, una somma contante di denaro di 2.950.00 euro, abilmente occultata in un sacchetto di plastica, oltre ad un bilancino di precisione, due coltelli a serramanico con la lama intrisa di sostanza stupefacente e 8 cartucce per arma comune da sparo.

Dopo aver assolto le formalità di rito il malvivente è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato con la droga addosso, la polizia gli perquisisce l’abitazione: nascondeva hashish, contanti e proiettili

FoggiaToday è in caricamento