rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Carmine Nuovo / Via Giuseppe Mandara

Poliziotto libero dal servizio nota uomo sospetto e lo segnala ai colleghi: su di lui pendeva un mandato di arresto europeo

L'uomo si aggirava all'esterno di un'attività commerciale in via Mandara. Una volta compreso di aver destato sospetti ha tentato di dileguarsi. Pronto l'intervento delle volanti che lo hanno fermato e identificato

Nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, nell’ambito di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, sono intervenuti su richiesta di un appartenente della Polizia di Stato libero dal servizio.

Il predetto, mentre si trovava all’interno di un esercizio pubblico, sito in via Mandara, ha notato all’esterno dello stesso, una persona di sesso maschile indossante camicia chiara, pantalone verde e giubbotto in pelle nero, il quale si aggirava con fare sospetto nelle vicinanze dell’attività commerciale.

Il soggetto guardava insistentemente all’interno del locale, camminando nervosamente su quel marciapiedi e tenendo un telefono cellulare tra le mani. Questo atteggiamento ha insospettito il richiedente, tant’è che nell’intento di capire meglio i movimenti del soggetto, lo ha seguito, chiedendo contestualmente l’intervento della volante.

Probabilmente l’uomo, accortosi di aver destato sospetti, ha cercato di dileguarsi e di nascondersi, allontanandosi a passi svelti verso dei campi da tennis presenti nelle vicinanze, e continuando a tenere il telefono cellulare accostato al capo. L’intervento immediato delle volanti ha consentito di fermare l’uomo che, in seguito all’identificazione, risultava colpito da mandato di arresto internazionale europeo emesso dalla Bulgaria, per reati contro il patrimonio.

Dopo le procedure di rito il bulgaro di anni 47 è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto libero dal servizio nota uomo sospetto e lo segnala ai colleghi: su di lui pendeva un mandato di arresto europeo

FoggiaToday è in caricamento