menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Per ora giustizia fatta". Torna in carcere il "pistolero" che ha sparato a due fratelli: "Miei assistiti sono più sereni"

L’avvocato Vincenzo Paglia, legale delle vittime: "Ora i miei assistiti sono più sereni perché, almeno per ora, giustizia è stata fatta. Poi si vedranno gli esiti del processo”

Torna in carcere Benito Insalata, l’uomo di 78 anni accusato del duplice tentato omicidio dei fratelli Vito e Antonio Calabrese, feriti a colpi di pistola, lo scorso 14 maggio, in via Occidentale, a Foggia.

Nel pomeriggio di ieri, infatti, è stata eseguita una nuova ordinanza (essendo stata la precedente annullata per un difetto di motivazione) di custodia cautelare in carcere, per i medesimi reati: tentato duplice omicidio aggravato e porto abusivo di arma.

“Ho fatto richiesta alla procura di rinnovare l’emissione dell’ordinanza perché le esigenze cautelari persistevano e persistono. Soprattutto in ordine alla possibile reiterazione del reato”, spiega l’avvocato Vincenzo Paglia (nella foto in basso), legale dei fratelli Calabrese.

“Peraltro, anche il procuratore generale presso la Corte di Cassazione aveva dato parere positivo ‘all’annullamento dell’annullamento’ della precedente ordinanza quindi, in un modo o in un altro, saremmo giunti allo stesso risultato. Ora i miei assistiti sono più sereni perché, almeno per ora, giustizia è stata fatta. Poi si vedranno gli esiti del processo”, conclude.

L'episodio, lo ricordiamo, avvenne al culmine di un litigio: il 78enne esplose cinque colpi di una calibro 7,65 contro i due fratelli ferendo Vito a una gamba e Antonio al volto e al femore. Tra i tre c'erano già state alcune discussioni in passato, come accertato dalle indagini degli agenti di polizia, e nei giorni precedenti al ferimento avevano litigato per questioni legate al passeggio nella zona dove le due vittime erano solite trattenersi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento