Con la fiamma ossidrica smontano i pilastri di una tettoia, ma arriva la polizia: inseguiti e arrestati

Tre persone, un pregiudicato italiano e due uomini dell’est Europa, sono stati arrestati dagli agenti della polizia di Foggia. All’arrivo dei poliziotti stavano tagliando i pilastri di una tettoia con la fiamma ossidrica

La struttura in ferro

Nell'ambito dei servizi specifici diretti a garantire maggiore controllo del territorio nelle campagne della provincia, recentemente sottoposti a maggiore vigilanza come specificatamente previsto dall'”Ordinanza 2.0”, gli agenti di polizia hanno arrestato tre persone – un cittadino italiano e due stranieri – fermati in flagranza di reato, mentre erano intenti a smontare e rubare una struttura in ferro adibita a tettoia.

L’intervento degli uomini della sezione volanti della Questura di Foggia, è avvenuto in via San Severo al km 2,5: gli uomini in divisa avevano individuato tre soggetti intenti a tagliare i pilastri di una tettoia con la fiamma ossidrica. Appena notata la presenza della volante, i tre malviventi hanno abbandonato gli attrezzi utilizzati per effettuare il furto e sono scappati attraverso un buco ricavato nella recinzione murata.

Da lì è partito l’inseguimento a piedi proseguito per oltre un chilometro tra le campagne, interrotto grazie a una ‘manovra a tenaglia’ effettuata con l’ausilio di un secondo equipaggio giunto a sostegno.

I tre soggetti, Giovanni Fragasso, pregiudicato 52enne, Demir Isenovski, pregiudicato macedone di 68 anni, e Cristian Georgev, bulgaro di 27 anni, sono finiti in manette, mentre gli attrezzi utilizzati per il furto -  tra cui una fiamma ossidrica - e l'autocarro sul quale erano state già caricate 15 travi in ferro, sono stati posti sotto sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Georgev è stato tradotto presso la casa circondariale di Foggia, mentre per gli altri due sono stati disposti gli arresti domiciliari, tutti a disposizione dell'A.G. competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento