menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il foro nella parete

Il foro nella parete

Altolà! La 'banda del buco' mira alla gioielleria ma arrivano le 'guardie': quattro foggiani arrestati con le mani nel sacco

E' successo in pieno centro, a Foggia, lo scorso giovedì. Il colpo è fallito solo per l'immediato intervento di polizia e carabinieri. I quattro risponderanno di tentato furto aggravato ai danni di una oreficeria ubicata in pieno centro

Banda del buco in azione a Foggia, nel mirino una oreficeria in pieno centro cittadino. Ma il colpo fallisce, e la banda viene sorpresa da polizia e carabinieri con le mani nel sacco.

E' accaduto lo scorso giovedì notte, quando gli agenti della squadra volante e del reparto prevenzione crimine 'Campania', in collaborazione con i carabinieri, hanno tratto in arresto quattro giovani foggiani, già con pregiudizi penali, per tentato furto aggravato ai danni di una oreficeria ubicata in pieno centro.

Nel dettaglio, intorno all’una e trenta di notte, era giunta al 113 una telefonata anonima che segnalava l'insoli apertura notturna della saracinesca di un’attività commerciale confinante con l’oreficeria. Pertanto, le pattuglie impegnate nel controllo del territorio sono giunte immediatamente sul posto, notando  che l’impianto di antifurto dell’oreficeria, era stato danneggiato e la sirena era stata immersa nell’acqua per smorzarne il suono.

Intuito che qualcuno stesse provando ad aprirsi un varco nell’oreficeria dall’esercizio commerciale adiacente, agenti e carabinieri sono entrati all’interno sorprendendo quattro uomini con abiti scuri che tentavano maldestramente di nascondersi.

Gli stessi, è emerso, avevano aperto un foro sulla parete in muratura e, utilizzando una fiamma ossidrica, avevano praticato un taglio sulla lamiera in acciaio che riveste l’oreficeria.

Il loro piano è saltato grazie all'immediato intervento degli operatori  che ha colto loro di sorpresa impedendo ai malfattori di potersi introdurre nella gioielleria.

I quattro, tutti foggiani, sono stati quindi arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato e condotti in carcere su disposizione dell’autorità giudiziaria che, nella giornata di ieri, ne ha convalidato l’arresto. I ladri, infine, sono stati sanzionati per la violazione della normativa anti-Covid.

images[10]-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento