Moglie padrona e violenta: picchiava il marito, lo maltrattava e lo minacciava di morte (anche con il coltello)

E' quanto scoperto dagli agenti della Squadra Mobile di Foggia che hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di una 49enne del posto, gravemente indiziata dei reati di maltrattamenti in famiglia

Immagine di repertorio

Maltrattava e umiliava il marito, arrivando persino a minacciarlo con un coltello e a scaraventargli contro oggetti pericolosi. Anche in presenza delle due figlie minori. E' quanto scoperto dagli agenti della Squadra Mobile di Foggia che, nella giornata di ieri, hanno eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento alle parti offese, nei confronti di una 49enne, gravemente indiziata dei reati di maltrattamenti in famiglia.

I fatti, è emerso dalle indagini andavano avanti dal dicembre 2018 sino al giugno scorso: la donna, in maniera sistematica maltrattava il marito, sottoponendolo a continue vessazioni psico-fisiche, ingiuriandolo in più occasioni, finanche minacciando di morte e percuotendolo. Le condotte si veriificavano anche nei confronti della propria figlia, in più occasioni percossa con spintoni e strattoni, tanto da integrare un atteggiamento di tipo aggressivo e repressivo, fino alla privazione del telefono cellulare al fine di impedire di avere contatti con il padre.

Significativo l'episodio avvenuto il 29 gennaio, quando la donna, nel corso di un banale litigio, prima ingiuriava il proprio marito e successivamente, impugnando un coltello da cucina, lo minacciava di morte alla presenza delle figlie minori.

Stessa cosa il 6 maggio, quando la stessa è arrivata a scaraventare verso il marito un pannello di legno dopo averlo sputato e proferito ingiurie, anche in questo caso alla presenza delle figlie. Gli elementi raccolti in fase di indagine hanno consentito l'emissione della misura cautelare, su richiesta della Procura della Repubblica di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento